MoE

2008
Olso, Norway

I norvegesi MoE sono noti per fondere il minimalismo con approcci alternativi e sperimentali lontani dal rock.
Pesanti e violenti, molestano i loro strumenti per portare l'ascoltatore ai limiti di una “sana follia”

Recentemente hanno portato i loro live in Messico, Australia, Giappone, Europa e Sud-Est asiatico, alla ricerca di nuove collaborazioni con scene sperimentali in tutto il pianeta.
Innumerevoli artisti e bands hanno influenzato la loro musica, e molti di questi hanno collaborato con la band negli anni.

In giro dal 2008, hanno pubblicato Lies (7″, 2009), It Pictures (LP, 2011), e Left to swallow (12″ one sided LP single, 2012). MoE/The Observatory split , David Yow 7" e tre album della serie Oslo Janus, e nel 2014 Moe 3.
In ottobre 2016 è in uscita il terzo album Examination of the Eye of a Horse co-prodotto da Jørgen Træen.

Molte sono state le influenze citate: “Moe suonano come dei Jesus Lizard/Scratch Acid a braccetto con i Napalm Death in versione primi Swans”.
I lunghi tour al di fuori dei percorsi battuti sono diventati un marchio di fabbrica per la band, mettendo i MoE sulla mappa come una delle band diy più avventurose in Europa: Cina, Giappone, Vietnam, Messico, Thailandia, Malesia, Australia, e innumerevoli altri paesi li hanno ospitati in tour.

Shadows

wal202
Ottobre, 2018
12inch LP
3 tracks
19 minuti

This is not a split album. Shadows is the curious offspring of MoE and The Observatory,  a radiant chase after light and darkness, casting amorphous, illusory paths of Indian carnatic loops and heavy narcotic gamelan dreams. Containing just three songs, the album explores a hauntology of sounds, a melange of evocative synths, disembodying voices, percussion, and a ton of guitars from the most rancorous to the more profound.

Wandering along the length of spaces and in between, Shadows emerges from the womb of a collective subconscious containing all that is waiting to be manifested. 
Serendipitously we play, freed from the mortal coil.

Karaoke

wal196
Ottobre, 2017
10inch LP
2 tracks
12 minuti

Karaoke è la definitiva dichiarazione d’amore reciproco tra Gerda e MoE!
Un pezzo da Your Sister suonato dai MoE e un pezzo dall'album 3 suonato dai Gerda.

Examination of the Eye of a Horse

wal193
Ottobre, 2016
CD / 12inch LP
6 tracks
35 minuti

Con il nuovo album i MoE sfidano il loro tradizionale sound per portarlo in un territorio inesplorato.

Mentre il loro precedente album rifletteva influenze dal Messico, con il nuovo tributano altra cultura: nel corso degli ultimi anni la scena musicale giapponese ha avuto un profondo impatto sulla band, portandola a stringere rapporti con numerose artisti indipendenti del sol levante.
Inoltre, mentre i dischi recenti si concentravano nel catturare l’energia live del trio, Examination of the Eye of a Horse fotografa la band in una versione più elaborata in studio.
La collaborazione con il produttore Jørgen Træen (Jaga Jazzist/Sondre Lerche/Susanne Sundfør) porta elementi nuovi e inediti per la loro musica, traslando il consolidato sound punk verso lidi più puliti e “pop”, con più spazio per la voce ed aggiungendo una nuova dimensione al mondo MoE.